Randagio e ginestra

Lassa sta’ la luna pelagia lassa sta’

ch’è alta troppo e le nubi plagia

sfilaccia, orla, arrasa ch’è digrazia

lassa sta’ l’elegia alla sera lassa sta’

che l’ombra dal colle plana veloce a valle

silente divora con bocca vorace la gramigna

lassa sta’ brezza e fragranze lassa sta’

che col naso all’aria si fanno forti assai

timo, salvia e rosmarino

lassa sta’ la salsedine che sono già vecchia

la strada che stravolge lassa sta’

inebriante malia tortuosa di curve

lassa sta’ che ad ogni svolta è una stretta

talvolta una casa

un muretto a secco

un prato alle volte

più spesso uno strapiombo

ma lassa sta’ che non è storia

lassa sta’ che per le ginestre è scelta obbligata

starsene qua abbarbicate ripide

che più giù c’è il mare in verticale

lassa sta’ che a te randagio non si richiede frenate

solo tuffi come stelle cadenti

lassa sta’ che a me ginestra poco mi resta

15 Giugno 2015  woodenship

Annunci

35 pensieri su “Randagio e ginestra”

    1. Mi sento Antonio, nel sentirti esplodere in simile esclamazione: sant’Antonio, come mi piace sentirti che mi lusinghi in questo modo! Mi fai sentire un altro davvero… Un sorrisone immenso ed un bacio dei più teneri……….

      Piace a 1 persona

    1. Ed io profondamente mi inchino a fronte di così entusiastico e lusinghiero apprezzamento: i complimenti sono cibo per l’anima e cemento per la determinazione a proseguire sul cammino…
      Grazie infinite ed un bacio dai petali d’ombre che titillano visioni e incanti nella notte……………..

      Mi piace

    1. Mi vien da piangere… Scherzo: è che faccio schifo con il pc e non mi ci raccapezzo con i link… Ma ti ringrazio tantissimo lo stesso: vedrò di studiare qualcosa per cavarmi d’impaccio… Per l’intanto ti ringrazio per l’onore concessomi e poi ti abbraccio, augurandoti una splendida serata……….

      Mi piace

  1. ..che cadenza meravigliosa Capitano…
    ad ogni battuta un colpo di tamburo segna il tempo della voga, con i rematori della galea incatenati dalle stesse vermene cantilenanti…
    ..vorrei avere un minuto al giorno della tua poesia nelle vene, Capitano, e mi sentirei come Giove Pluvio…

    Piace a 2 people

    1. Perdiana mia Venere scintillante d’Egeo: molta più poesia scorre nelle tue vene! E’da esse che attingo con infaticabile bramosia, per cercare di dar tono a versi altrimenti smorti, immoti nella bonaccia di un Eolo neghittoso e reprobo… Mia mozza affascinante, vorrei proprio averti alla voga e contare le stille di sudore che tanto ti fan bella… Bacio per ogni volta che ti vedo sorgere dal flutto, splente dea………

      Piace a 1 persona

      1. ..Capitano, quando mi vedi sorgere dal flutto è perché, nuovamente ed ennesimamente, sono caduta in acqua, e annaspo cercando di non affogare…. ripescami, per favore, e giuro che ti faccio contare tutto quello che vuoi….

        Piace a 1 persona

      2. Ah, non sapevo che tu amassi così tanto il mare da entrarci ed uscirne con tale frequenza, come una gattina bagnata. Certo che ti pesco e ripesco, per giunta anche ti asciugo con cura ed amore: le cose belle, come le persone stupende, vanno curate e coccolate, tenendole sul proprio cuore. E tu ci sei, però ti prego di sciogliere la vela, senza cadere più in mare, altrimenti dovrai occuparti di me e del mio rafreddore, mia piccola delizia……

        Piace a 1 persona

      3. ..potrai star sicuro, in quel caso, che non potrò frattempo cadere in mare, perché non ti lascerei solo un solo istante, per alleviare la tua coriza…

        Piace a 1 persona

      4. Y ahora es la noche el nuestro lugar de deseo: que pueda ser mas agradable que nunca para usted; mis besos sobre tu piel son agua perfumada de amor… Muy buenas noches………Sai davvero persuadermi: risparmierò l’octopussy e mi ciberò della luce dei tuoi occhi… E se stanotte dovessi averci fame, farò spallucce e addenterò l’ombra di una mela………

        Piace a 2 people

      5. E’il vento a venirmelo a dire di questo bianco vino ghiacciato per me, della danza degli astici blu per me, del tuo essere tutta per me: un mare che mi cattura con onde di passione… Lo so, lo sento…

        Piace a 1 persona

  2. Riletta con piacere carissimo! Una donna ginestra lieta e conscia del proprio e altrui vissuto che non si aspetta nient’altro che tuffi in istanti del qui ed ora, da assaporare in brevità e bellezza…una filosofia che aiuta la serenità. Un caro abbraccio

    Piace a 1 persona

    1. Con ciò mi vien da intendere che già dobbiamo esserci incontrati… Dovessi mai scoprire quale stupenda creatura si cela sotto queste splendide parole, non potrei fare altro che esplodere in un urlo di sorpresa e gioia… Ma per adesso ti ringrazio vivamente e ricambio il tuo abbraccio con una carezza dal vento più tenero che soffia in questi giorni……….Una felice serata a te……….

      Mi piace

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...