“Chi, cosa, dove, come, perché” Tag

“Chi, cosa, dove, come, perché” Taghttp://lapromenadecult.files.wordpress.com/2011/06/veliero.jpg

Io che mi sto allontanando dal mio pianeta d’origine, solcando le onde dell’universo inquieto…

Ringrazio più che mai Dora Buonfino per avermi nominato per questo Tag decisamente intrigante, ideato da Sarah Maria 76

Le regole:

  1. nominare l’ideatrice del tag
  2. inserire una foto che ci rappresenta
  3. rispondere alle 5 domande
  4. nominare i blog che desideriamo (il numero è a scelta)
  5. avvisare i nominati

Le mie risposte

Chi [sono]:

Essenzialmente io, nulla di più, nulla di meno, tranne quando mi diverto a non essere io. Sì, perchè alle volte ho l’istinto autolesionistico a non essere io. Ma quel che conta è che adesso, in questo istante preciso, sono io.

Cosa [faccio, cosa offro]:

Cosa faccio non l’ho ancora capito, ma dovessi capirlo state tranquilli che sarete i primi ad essere avvisati. Per quanto ad offrire, avrete compreso che non offro di certo caramelle e nemmeno bon bon. Per l’aperitivo o il caffè, necessiterà che almeno ci si incontri. Eventualità, questa, alquanto remota. Dunque accontentatevi dei miei versi scalcinati e farete felice un offerente assai sofferente….

A chi [mi rivolgo]:

Anzitutto a me stesso, dato che non sono uso ascoltarmi spesso; in seconda battuta a chi ha tempo da perdere o che ha già la corda al collo: dovesse essere sul punto di ripensarci, le mie parole potrebbero costituire un incentivo a darci un taglio sul serio e farla finita una volta per tutte… Scherzi a parte, spero sempre di rivolgermi a gente che apprezza la poesia e che possa riconoscere i miei versi come tale.

Come [comunico]:

In genere raccolgo un po’ di legna dal sottobosco, accendo un fuocherello… Oppure comincio a tamburellare nervosamente con il dito sul tavolo, la mia Lei comprende e comincia la dialettica alquanto animata e frizzante… Non va bene?… Allora diciamo che cerco di comunicare con i segni, solo che non ci si ricava un ragno dal buco… non esageriamo: spero che coloro che leggano, sappiano riconoscere i segni grafici della scrittura del pc… Lasciamo perdere e diciamo che non comunico, semplicemente mi scomunico per quanto sono sconnesso….

Perché [io]:

Già: perchè io? Avrebbe potuto benissimo capitare al mio antipatico vicino di casa o a quell’altro simpaticissimo, sempre vicino di casa, che mi ha sempre allungato commenti e considerazioni lusinghiere in quanto allo scrivere. Però alla fine debbo convenire che va bene così: io sono perchè sono. E tanto basti. dovessi sembrarvi un po’ scontroso, per non dire scorbutico, allora andate a chiedere all’eroe di”Cattivissimo me”. Il film non l’ho visto. Però mi piace l’idea che suggerisce il titolo…

Nomine:

Qui casca l’asino e crolla il mondo con tutti giù per terra: ci sarà un tempo pure per le nomine, per adesso prego di perdonare il cul de sac……

15 pensieri su ““Chi, cosa, dove, come, perché” Tag”

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...