Segnaletica

di piatto o di taglio
feriscono repentini i fari

fasci luminosi affettano insaccati di nera
fumosa nebbia catramosa
… non appena la sfilata dolente s’incurva
quiete ritorna declinando fatica
il sudore freddo accordando con la discesa
 
segnale nell’ombra
un cartello crocefisso
indicazione stradale per il nulla
06 Marzo 2016  woodenship

44 pensieri su “Segnaletica”

  1. Una segnaletica senza la quale molti non riescono a trovare la via giusta per dare un senso alla propria vita.
    Bravissimo Wodd a rappresentare la vita in questa versione, come un viaggio in macchina che non ha una meta precisa
    per mancanza di giuste indicazioni. Complimenti.
    Un bacio lieve allieti la tua notte.
    Pat

    Piace a 1 persona

    1. Grazie infinite,mia deliziosa Pat, anche per i complimenti più che mai lusinghieri e per la lettura assai condivisibile…
      Un bacio dei più cari di petali vellutati da sentimento profondamente amicale……..

      "Mi piace"

  2. eppure, penso sempre, il ‘nulla’, già a pensarlo, non è nulla, forse dimenticanza della ‘gravità del verbo’ e del mistero di tutto ciò che non riusciamo, tante volte, a vedere, a concepire. Forse anche quando manco ci si rende conto dell’abisso e ci si trova dentro prima di poter qualcosa perché non accada di nostra intenzione, conscia o inconscia che sia.

    lascio così questo mio pensiero. Non so se un po’ criptico, ma in cui mi passano davanti tanti eventi a cui assistiamo tutti i giorni, e anche tanti nostre azioni, o inazioni

    buon proseguimento di settimana
    un caro saluto e che sia una bella giornata per te!

    Piace a 1 persona

    1. Per nulla criptico il tuo pensiero, mi giunge netto e condivisibile: anche per me, il nulla è metafora. Rappresenta la nostra incapacità e dunque, impossibilità, di comprendere il linguaggio delle cose……
      Grazie infinite ed un saluto con un abbraccio di sole primaverile……

      Piace a 1 persona

  3. Amara è la vita senza punti di riferimento caro silviatico.E così è molto facile perdersi. E così il nulla la fa da padrone. Vite allo sbaraglio, vite che non sanno trovare un senso verso cui indirizzarsi. Trovo atroce tutto questo , questo spreco di vite che ci girano attorno. Mi pare che l’oggi potrebbe avere tante strade da percorrere ma è proprio la segnaletica che manca mio caro, ed è secondo me davvero un peccato. Sei sempre un grande filosofo, e ogni tua poesia mette a nudo la tua nobiltà d’animo. Isabella

    Piace a 1 persona

  4. Caspita che inquietudine! Maledettamente veri questi versi.
    Di là il nulla, di qua invece … pure.
    Alla fine rimaniamo noi, con noi stessi. E non si può barare.
    A presto. Buon proseguimento di settimana.

    Piace a 1 persona

    1. No, non si può barare con se stessi: parafrasando una frase già sentita, le illusioni muoiono prima dell’alba…
      Grazie infinite per l’apprezzamento
      ed un buon proseguimento sereno a te….

      "Mi piace"

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...