Ormeggi

C'è qualcosa che ci fa di carta i corpi
forse solo d’avvisaglie si tratta/ sentimentali paccottiglie
vezzi impuniti/ viziosità esplicite ed ingessate
Ormeggiati ci fanno sentire ai  lampioni nelle piazze
galleggianti nel deserto tra i femori friabili delle dune
luccicanza nell’ inconscio della mattanza
E dire che balenii fanno di noi esseri luminosi
disperse nel cielo anime soggette ad alti supplizi

gioie e stravizi al consesso celeste ma umano
con membra saldamente ancorate e a mollo
strattonate dalla risacca strafottente

...mare miraggio mirabile nel suo essere esecrabile...

E’una volontà che ci vuole opposti
ognuno per un senso cardinale
assi cartesiane sentimentali

vettori per diagrammi
statisticamente ellittici

asimmetrici nella realtà

degli ormeggi infranti

 

…tra l’uno e l’altro le curve dialettiche

di ognuno

eloquenze divergenti

 in picchiata

13 Marzo 2016  woodenship

39 pensieri su “Ormeggi”

  1. Sarà anche difficile a volte capire la profondità dei tuoi scritti, ma leggere e rileggere aiuta molto fino a far venire a galla anche una certa musicalità che sulle prime spesso non si coglie. Sono le parole usate, sempre scelte con maestria a far emergere tutto ciò mentre si evidenziano concetti profondi e mai banali. Ripeto difficile, ma proprio per questo intrigante e fascinoso, il tuo poetare. Che il pomeriggio sia per te sereno e rilassante mio caro. Che il mio abbraccio ti arrivi accompagnato dal mio sorriso. Isabella

    Piace a 2 people

    1. Grazie infinite per la pazienza e per la generosità, mia dolce Isabella: mi rendo conto della non facilità dello scritto. Ma è che così nascono e così hanno da restare. Sempre nella speranza di incontrare persone sensibili e che abbiano a cuore di comprenderne significati, anche oltre l’osticità che la forma possa suggerire……..Ancora grazie per l’apprezzamento e per il tempo dedicatomi, con un abbraccio di petali vellutati e l’augurio per una serata d’incanti……..

      Piace a 1 persona

      1. Infatti ti seguo proprio perchè così sgorgano dall’anima e così devono rimanere. Se così non fosse, si avvertirebbe quel qualcosa di finto che in poesia mai deve succedere. La poesia, anche se ostica, va sempre letta secondo me. Per rispetto verso chi l’ha scritta in primis, e per cercare di scoprirne il significato più recondito. Ognuno di noi ha una propria sensibilità, e cercare di comprendere anche quella altrui credo possa essere in fondo molto gratificante. La tua poesia mi piace molto perchè, anche se , ripeto, a volte, ha dei testi difficili, lascia molti spazi di comprensione e soprattutto la trovo molto profonda. Il mio tempo te lo dedico volentieri. Un abbraccio pieno di stelle lucenti mio caro. Che soffiando su di esse tu possa farle volare in cielo e illuminare la tua notte. Isabella

        Piace a 1 persona

      2. Così stan le cose, mia dolce Isabella: così come tu le descrivi brillantemente e sentitamente. Così non fosse, ci si limiterebbe a parlare solo di ciò che comprendiamo al volo. Ma, come benissimo segnali: non tutto ci è possibile comprenderlo d’acchito, quindici richiede, alle volte, un piccolo sforzo ulteriore. Ed è di ciò che ti sono grandemente riconoscente. Proprio perchè è indice d’un comune sentire ed amore per la Poesia che, spesso, per essere colta, necessita d’essere scavata nel vivo della parola….
        Abbraccio ricambiato in un vorticare di nebulosa, all’accendersi di scintilla, e da lì a stella fantasmagorica nell’universo interiore del tuo essere sensibile natura………

        Piace a 1 persona

  2. C’è qualcosa che ci fa di carta i corpi…c’è una volontà che ci vuole opposti….

    C’è un mistero che lega e divide , un ignoto che non ascolta ragioni,
    un desiderio, un miraggio, un mare che chiama, illude, per trascinare un sogno nella risacca, per soffocarlo con esecrabile crudeltà…c’è tutto in quest’ormeggio…che non capisco ma percepisco.

    Piace a 1 persona

    1. Credo che ci sia molto poco da capire e molto da vivere e da fare per sciogliere gli ormeggi, prima che si venga trascinati a fondo da un’ineludibile corrosione del nostro essere viventi, madame: non ce ne accorgiamo di come le nostre vite vengano erose dalle tante pratiche volte al disorientamento ed all’esclusione………
      Grazie infinite per la percezione e per l’attenzione più che mai gradite e delle quali mi sento molto onorato…..
      Un bacio di petali vellutati….

      Piace a 1 persona

      1. Sull’albero maestro del vostro vascello sventola fiera la bandiera della Libertà…avete voglia di salpare, di svincolarvi dagli ormeggi e…come darvi torto…

        Piace a 1 persona

      2. Non ci si dà torto solo perchè il ragionamento è contorto e, se non ben sviluppato, potrebbe prestarsi ad essere ritorto contro. Dunque getto lo sguardo al vessillo logoro della libertà che penzola ostinato dall’albero maestro, rivolgendo a voi uno splendido sorriso di sole primaverile con baci di viole e nuvole….

        Piace a 1 persona

  3. Ormeggi che non sono tali, ormeggi pericolosi tra un mare che spesso toglie la vita, ormai troppo spesso.
    Le tue parole mi fanno pensare ai tanti migranti che giorno dopo giorno rischiano la vita per cercare un po’ di tranquillità, ma è proprio cercandola che la perdono completamente. Anime soggette ad altri supplizi, rifiutate, denigrate, lasciate al freddo con tanti piccini che nemmeno si rendono conto di quello che sta succedendo, se non che devono camminare, nuotare anche se non ne sono capaci, annaspare e poi sparire nel profondo mare, finché la risacca li porta a riva privi di vita.
    Carissimo Wood, probabilmente non era questo il senso della tua poesia, ma in me si sono materializzate queste immagini e l’ho sentita in questa maniera. Perdonami se ho stravolto tutto!
    Un abbraccio dolce accompagni la tua notte.
    Pat

    "Mi piace"

    1. Non esiste soltanto il senso dell’autore, mia deliziosa Pat. Esiste anche quello di chi legge e interpreta attraverso la propria sensibilità, anche perchè così s’arricchisce d’ulteriori verità lo scrivere. E poi mi piace moltissimo questa tua letture, tanto che mi ci riconosco in parte…
      Grazie infinite ed una più che cara carezza di petali primaverili di sole…..

      "Mi piace"

    1. Penso che in fondo, l’epifania, sia quanto ci si aspetti dalla lettura. E questa tua considerazione la prendo come dannatamente lusinghiera. Grazie infinite ed un abbraccio di petali vellutati……..

      "Mi piace"

  4. Credo che ognuno di noi, prima o poi debba infrangere quegli ormeggi di vita, per fare delle scelte precise e molto personali, che tracceranno una linea omogenea, da seguire nel percorso….
    Così mi è parsa questa tua…..
    Molto emozionante leggerti, woody, un forte abbraccio,silvia

    Piace a 1 persona

    1. E così io ti accolgo, mia dolcissima Silvia: grazie infinite per la lettura così esistenzialmente apprezzabile e un abbraccio di teneri petali e l’augurio per una serata d’incanti………

      "Mi piace"

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...