Addentellate

Vienimi a trovare anche se spoglia
nuda nel sonno in un sogno
estemporanea sul far del giorno
sdrucito orlo
 

è nel rivoltarsi della prospettiva
in quell’attimo che si frappone porta
intercorrendo non morte nè vita
la ragione del tuo abbraccio:

trascorrerlo quell’istante
io e te stremata foschia
addentellata lanceolata foglia
presa a morsi e rincorsa dal vento

fioritura di rammendi
l’abito più bello
in questa stagione
l’indossiamo frementi

 

27 Marzo 2016  woodenship

93 pensieri su “Addentellate”

  1. Un sogno e poi la realtà, la rinascita della vita, della primavera.
    Come può essere un sogno un amore che poi nella realtà prende veramente forma e torna più forte e prepotente di prima.
    Sempre un grande piacere leggere le tue particolari poesie caro Wood.
    Un lieve soffio di calore amorevole, accompagni il tuo sonno!!
    Ciao, Pat

    Piace a 1 persona

    1. Onorato io di averti mia lettrice fantastica per i miei umili versi: ed anche lusingato per l’apprezzamento e le parole assai pregnanti che dedichi ad essi. Grazie infinite ed un bacio d’immenso cielo sereno, affinchè possa esserti scena felice per sogni d’incanti nella notte……

      Piace a 1 persona

  2. Fioritura di rammendi….
    Rammendi pari a ricami, forse ancora più belli perché eseguiti con fili screziati dai colori ora accesi, ora tenui e sbiaditi, gli stessi che il tempo ha dipinto sul cammino dei giorni passati. Una visione ottimistica dell’amore nell’ultima stagione, come bisogno e come compimento di un ciclo vitale che ci vuole foglie.
    Oso commentare ma sempre in punta di piedi certa della vs benevolenza.

    Piace a 1 persona

    1. Si, effettivamente, se ben eseguiti, i rammendi possono essere analoghi a dei ricami: non so se nell’ultima stagione o magari una stagione di mezzo, oppure all’alba di un nuovo ciclo di stagioni, però so che effettivamente di ciclo vitale trattasi, quando ci raffiguriamo nel giorno per giorno, correndo incontro alle stagioni… Si, madame, voi commentate in punta di piedi e fate eleganti mosse col fioretto, ricamando, questo si, con splendide parole i miei modesti versi: impreziosendoli con una lettura assai lusinghiera……. Grazie infinite ed un bacio alla vostra deliziosa e vellutata mano…….

      "Mi piace"

  3. Continuo a non capire. I vs commenti mi arrivano in ritardo e presentati come spam. Mi scuso, pur senza colpa, per non aver risposto come meritate. Non dite, nemmeno a Dite…. la fantasia spazia nei silenzi…
    Un inchino a suon di ventaglio spiegato.

    Piace a 1 persona

    1. Non dirò a Dite, però dirò a voi: anche qua succede qualcosa di strano, tanto da farmi sibilare che c’è qualcosa di marcio in Danimarca. Quest’ultimo commento ho dovuto sdoganarlo, perchè frenato e messo in moderazione… Comincio a credere che sia in atto un sabotaggio: forse gli dei sono invidiosi del nostro relazionarci da dito a dito, sostando a Dite, dopo aver volato a furor di ventaglio……. Al vs inchino una pioggia di tarassaco e margheritine a carezzarvi il volto…..

      Piace a 1 persona

      1. Spionaggio, sabotaggio, marciume in rete…così mi ritiro nelle mie stanze, rendendo privato l’accesso al mio salotto. Non ho ancora capito come inviarvi, inutile dirvi che sareste un graditissimo ospite.

        Piace a 1 persona

      2. A saperlo come funzioni il marchingegno mia deliziosa madame: ho aperto per diffondere i miei umili ed abborracciati versucoli, però debbo confessarvi che ci capisco assai poco. Anch’io sarei felicissimo di poter condividere con voi questo stato di privaCinziatudine… Se doveste saperne qualcosa e voleste comunicarmelo, mi fareste l’uomo più contento a questo mondo…

        Piace a 1 persona

      3. Ohhhh…addirittura! 🙂
        Provate ad accedere al mio blog, per certo verrete informato che ora è privato e, immagino, che vengano fornite indicazioni per inviare una richiesta d’ingresso tramite il mio indirizzo di posta elettronica…

        Piace a 1 persona

      4. Dite bene, mio buon amico. Madame e Cavaliere si nasce, signori si diventa ma l’opulenza non sempre è un bene…e poi: “Anche i ricchi piangono” e non solo nella celebre telenovela anni ’80.

        Piace a 1 persona

      5. Ma io non mi lamento, mio buon Sil.
        Riguardo ai dettagli: li adoro! Ancor di più se la stragrande maggioranza li ignora! Tipo: le macchie di ogni genere, altro non sono che opere artistiche dagli oscuri significati simbolici…il bello è che io riesco a vedere, nitidamente, l’immagine raffigurata, mentre i più non riescono nemmeno a percepirne una minima parte. Si apre così un mondo sconosciuto al quale soltanto io ho accesso, per privilegio o per pura follia, ma sorprendentemente entusiasmante! Vi farò impazzire con i miei voli pindarici…

        Piace a 1 persona

      6. Mai lamentarsi, madame, solo i plebei si lamentano da mane a sera. Mentre le anime nobili, quale la vostra, sanno trarre tanta bellezza anche da quella che, per altri, trattasi solo di macchia… Non chiedo altro che di impazzire, seguendovi nei vostri magici voli pindarici…

        "Mi piace"

      7. Siete sempre tanto gentile, vi ringrazio di cuore. Ci sono macchie e macchie e contro lo sporco più ostinato non temo rivali…altro che Mastro Lindo!

        Piace a 1 persona

      8. Chi confessa a se stesso non necessita di confessori, ma se posso essere d’aiuto alla vs tormetata anima di penitente allora si, porgerò il mio orecchio perchè possiate insuffluarvi le vs umane colpe senza mai biasimarvi , e nemmeno assolvervi.

        Piace a 1 persona

      9. Gentilissima e nobile: sapevo che avlei potuto contale sul vostlo buon cuole…
        Udite il vento appena fuoli la vostla finestla? Gli ho affidato la missione di confessalvi i piei peccati… Ascoltate bene, ve ne plego madame…

        Piace a 1 persona

      1. Bilichina…malicinziosa q.b ma solo pel giocale con le palole…voi lanciate la palla ed io la plendo al volo….salà pelchè sono un canalino?
        Anche voi, pelò, siete blavo a lincollermi nei miei voli pildarici…plima o poi vi spuntelanno le alucce. Buona giolnata Sil..vestlo.

        Piace a 1 persona

      2. Bilichina bilichina, fino in Cina vi seguilei, non fosse pel quelle alucce da voi plomessemi e mai consegnate. Non salà che sia colpa delle poste lumacose del vostlo legno?… Una selena giolnata a voi madame…

        "Mi piace"

      3. 4?… Credevo di avervene fatta qualcuna di più! … Ma sapete, come quella canzone messicana che recita: mi chiedi un bacio e te ne dò due; mi chiedi una carezza ed io te ne dò 4…, cerco sempre di non badare ai numeri…

        Piace a 1 persona

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...