Deludente inizio alla fine

 

S’affaccia al balcone bionda dalle carni bianche visione trafitta

con infissa nelle pupille la notte scruta/ annusa/ asseconda ventaglio

 rimossa rientra poi torna/ le imposte richiude: non più languida promessa …

                                         …

… alla fine è deludente l’inizio

già l’arresto è alla pagina prima

uno stop non richiesto alla terza riga

lascia svuotati della tensione del giorno

in strada afflosciati al posto di guida

causa il richiamo di un trapano

sua la costanza nel bucare il muro

forse un pensile lo scopo

un quadro

una mensola da mettere a parete

magari solo una porta da riparare

il danno dall’effrazione di scassinatori

oppure si tratta solo di trivella nella testa

non da mani agita…

 

è ancora giovedì

qualcuno all’angolo aspetta

spera

che non arrivi mai

venerdì

 

26 Giugno 2016 woodenship

Annunci

38 pensieri su “Deludente inizio alla fine”

    1. Grazie infinite per l’apprezzamento per questi miei versi disintegrati. In fondo, provare a (de)scrivere è qualcosa che affascina e invoglia, nel tentativo cogliere quel”qualcosa”che sempre sfugge tra un verso e l’altro…
      Bacio di petali vellutati…

      Mi piace

      1. si è un po’ muoversi in zone interstiziali della scrittura senza scegliere su quale sponda accomodarsi

        Serata di lieti affacci per te, col naso ad un cielo stellato di buoni auspici

        Liked by 2 people

    1. E’ cosa stupenda anche per me, poterti avere ancora da queste parti, mia deliziosa fanciulla: le tue parole sono acqua fresca per un assetato: non so se si sia riaperta o meno. Però, il fatto che si sia chiusa, m’ha dato il modo per una riflessione……
      Bacio di petali stellati…..

      Mi piace

      1. Ah come mi piace essere il tuo formaggello! La cosa mi dà delle sensazioni straordinarie… Ma dimmi, non è un connubio fantastico, quello tra un formaggello ed una pioggia di petali di miele? A proposito di lidi: quando ci andiamo al lido ad abbronzarci l’incarnito lattescente?….
        Bacio che più ancora è gaudio di rileggerti…….

        Mi piace

      2. Eh e certo che sei il mio formaggello! Con tutti i business che abbiamo in piedi! Uh… Si si il miele col formaggio… Mh mh…. Uhhhhhhh conto i giorni che mi dividono da un bel tuffo al mareee! Tu sei gia andato?

        Liked by 1 persona

      3. Al mare? Ci ho mandato una cartolina. Gli ho detto che siamo vicini di casa,quindi di stare attento a non pazziare troppo che così non mi face dormire… Io non conto i giorni, sono loro a contare per me.Allora cerco di metterli da conto per non trovarmeli sul conto… A quando un tuo nuovo racconto? Ah mia dolce ricottina,come ardo dal desio di vederti al fine infornata su una bella spiaggia e cotta al forno sull’arenile delle vacanze… Già ti bacio che sai di crema solare….Ma tu cerca di non esagerare che non è poi così piacevole…

        Mi piace

      4. uhhhh uhhhh! che bello addormentarti con il rumore del mareeee!!!!! che spettacolo! uh… chissà che effetto essere contati dai giorni! ahah! sulla spiaggia io mi friggo! ma nonsto mai un attimo ferma! tipo una bambina! ah boh…. prima o poi trovo il tempo di tornare in modo stabile che mi mancaaa!

        Liked by 1 persona

      5. Il mare mi ha risposto che prima o poi mi viene a trovare. Non so cosa rispondergli: mi dispiace molto che debba scomodarsi, con tutto quello che ci ha da fare. Ma tu, visto che non riesci mai a stare ferma, perchè non mi costruisci un bel castello di sabbia, così ne facciamo un hotel e poi ne affittiamo le camere? Cosa ne pensi di questo nuovo business? Così risolvi ogni problema e ci resti in pianta stabile a fare la palma nel nostro albergo in riva al mare… Naturalmente dovrai rompere sempre il maialino del tuo erede, altrimenti come facciamo a trovare i capitali?… Che mi par di sentirne il profumo di te che friggi sulla spiaggia d’un sogno marino: troppa passione, bimba mia!….

        Mi piace

      6. Per te ho una speciale cllana di fiori come quelle delle hawaiane: voglio vederti danzare a più non posso, facendo a gara con le palme al vento.Poi possiamo berci un bel cocco verde corretto con tequila…

        Mi piace

      7. Ben tornata mia delizia:porti una ventata di freschezza in questo antro in cui stagiono prosciutto… Cosa vuoi che sia? Al massimo proveranno un leggero languorino al pancino… Ma ti mi appari più che mai appetitosa, bellezza mia…
        Un bacio…

        Mi piace

      8. Felicissimo di stimolarti appetiti fantastici: per bimba fantastica non possono esserci che appetiti da favola… Ma senti, non è che per caso il tuo vero nome sia Grete?…

        Mi piace

      9. Casomai sono io il testa di legno. Perchè avrei dovuto scrivere Gretel, quella di Hansel e Gretel… Ricordi lo spanciate di questi due pischelli, nella prigione della strega? Ma credo che con te sarebbe cascata male la streguccia: te la saresti spappata meglio che quel cornettazzo di cui mi fai cenno, latticina del mio cuore…….

        Liked by 1 persona

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...