In fondo

Prima che in fondo

fremiti d’aria si è

che non si muore mai

almeno fino ad un istante prima

che ci si fermi in fondo ai pensieri

(sussurro di tenerezza sfumata)

ma sempre vivi nel gesto

a carpire segreti

nei sorrisi

planando su labbra di sabbia

in cima alle emozioni

sul vetro della finestra sul mare

condensa si è di vapore sostanza

mai estranei di natura

giacchè alla natura non si è estranei:

… ali sfuggite di gola siamo

sul vetro della finestra sui giorni

mai estranei alla vita dovremmo sentirci

poichè non si è estranei alla vita

condensa d’alito consistenza

in cima alle emozioni

almeno fino ad un rantolo prima

di restare in fondo ai pensieri

…così tu che plani ala sulle mie labbra

nel sorriso

a carpirmi soffio vibrando crisalide

sempre viva nel gesto mi sei

tu

fino ad un attimo prima

quando ti ho fermata

prima che mi restassi in fondo ai pensieri

che così non si muore mai

neppure in sogno

fremito

mai a spegnersi

in fondo

 

03 Luglio 2016  woodenship

129 pensieri su “In fondo”

      1. Allora puoi credermi se ti dico che mi è costata una fatica incredibile e che, nonostante le numerose intuizioni e varianti, ancora prima di pubblicarla ero piuttosto dubbioso del risultato. Come tu ben dici: non è facile. E sono davvero felice che tu possa dire che ci sono riuscito. Ne sono molto lusingato: riuscire a fermarsi o fermare, prima dell’ultimo respiro, sa molto di magia…..
        Grazie ancora

        Piace a 1 persona

    1. Ahi que gusto que ru me das con tus palabras… Sono così felice di tornare a leggere di te, che mi si confondono i linguaggi sui polpastrelli digitanti…
      Grazie infinite mia magica Pat, con un bacio di petali vellutati e l’augurio per un pomeriggio d’incanti…….

      "Mi piace"

  1. “Sempre viva nel gesto mi sei
    tu”
    E qualcuno dice che i poeti oggi, non sanno comporre poesie. Critici, che si sono cristallizzati e mummificati a due secoli fa, e basta.

    Semplicemente bravo. Una poesia toccante. Ciao, a presto.

    Piace a 1 persona

    1. Più che mai brutta razza quella dei critici: difficilmente sanno come spendere la loro lingua. Il più delle volte preferiscono servirla salmistrata, ovvero troppo speziata…
      Grazie infinite ed anche a te un inchino:assai generose e lusinghiere le tue parole……..
      Un carissimo saluto…

      "Mi piace"

    1. Un inchino a te, mia delizia: essere riuscito ad emozionarti, è cisa che mi lusinga assai. e’ per questo che si scrive, per rubare una emozione da regalare al lettore… Se poi trattasi di lettrice, ancor meglio……
      Un sorrisone d’immenso e grazie infinite…

      "Mi piace"

      1. Non conosco questi autori, però cercherò di fare in modo di colmare la mia imperdonabile lacuna, ricottina mia. Però sappi che i libri mielosi, appiccicosi di senrimento d’amore, non sono nemmeno nelle mie corde…

        "Mi piace"

      2. Brava la piccoletta che ti tiene sveglia, impedendoti di fare la bella addormentata nel… latte. Io però potrei fare il principe formaggio che ti com-prende, facendo assieme un bel connubio caseario…
        Bacio più che mai lattescente….

        "Mi piace"

      3. Ci annegherei nella coca, formaggella mia: dunque facciamola bene. Riempiamo la vasca di cocca colla e poi ci mettiamo le paperette, quando saranno cucinate a dovere, apriremo le feste … Ma tu tieniti pronta…

        "Mi piace"

      4. Un tuffo dove l’acqua è piu bluuuuu!
        Oggi e domani io mareeee! Settimana scorsa é stato brutto ma oggi tutti al mare a mostrar le chiappe chiareeee… E a dare ciacche ciacche nell’acqua!

        Piace a 1 persona

      5. Fai un po’”ciacche ciacche”pure per me, mia deliziosa gabbianella. E, dovessi incontrare Johnny lo squalo, digli di non romperti, sennò lo rompo io….
        Una serena vacanza a te baby…….

        "Mi piace"

      6. uhhhh!!!! io nel mare ci starei notte e giorno! e lo squalo diventerebbe mio amico! mado quanto mi piace il mare… e io sono una che in spiaggi ne fa di ogni… si insabbia, fa le buche, i castelli, va sugli scogli… belloooo!!!! tu, no, vero??

        Piace a 1 persona

      7. Mi fai contento, sai? Io a mare sono sempre uno squalo, per questo tutti mi tengono alla larga. E sono costretto a fare il bagno da solo e di notte. Con te che ci stai sempre in mare, posso stare tranquillo e in compagnia… Ma senti, tu ti sposi bene con la maionese? Sai, la babbuccia con la maionese sta nei miei sogni….

        "Mi piace"

      8. Certo che la si può usare come crema solare: conosco molte aragoste che abusano addirittura. Dopo un salutare e caldo bagno, usano stendersi al sole e massaggiarsi con abbondante maionese… Dovessero invitarti, te le consiglio: sono delle amabili intrattenitrici. Proprio come gli squali al luma di luna. Ti ci ritrovi in di quelle seratine romantiche che non ti dico…

        "Mi piace"

      9. Cucù!
        Tesoroneeeeeee chissa se ti sei dimenticato di ne e dei ns viaggi? Mado che vergognaaaaa dopo quanto tempo ti rispondo…. A settembre provo a tornar su wp! Baciuzzi e buona fin di agosto!

        Piace a 1 persona

      10. Impossibile dimenticarti, ricottina mia! Adesso che torno a leggere di te, ti sento spalmarti sul mio palato come la più deliziosa delle ricottine che abbia mai potuto assaggiare. Spero che tu possa tornare presto, così da potere rinnovare i fasti della collaborazione più fruttuosa e che mai si sia vista sull’orbe terracqueo… Una fine d’agosto serenamente godereccia anche a te, mio delizioso fior di latte e grazie infinite di tenermi nei tuoi pensieri……….

        "Mi piace"

      11. Ahahaah mi sono mancati i ns viaggi, i nostri assaggi e i nostri business! Si si a settemre sono per i blogger come te che ho una gran voglia di tornare… Se non ci foste voi sarei andata via… Grazieeeeeeee

        Piace a 1 persona

      12. Non t’azzardare a mollare, altrimenti vengo con lo yeti a tormentarti neii sogni con caciottelle e mozzarelle, con tazze di cioccolata fumante e aroma di caffè stordente… Per non parlare dei prosciutti, dei viaggi intorno al mondo e pure in Ciociaria……
        Smaaack più che mai, mia dolcissima fanciulla……..

        "Mi piace"

      13. Sai che c’é… Son stata davvero incasinata a giugno e luglio… Poi agosto vacanza e col cell sto un po in croce. Pero ultimanente mi ero un po stufata di wp.. E poi ci rimango male di qlcune scemate…
        Ma poi ho degli amici di blog come te e qualche altro e mi vien voglia di tornare!
        Si si! A settembre! Lo yetiiiiiiiiiiii chissa come sta! 😁😁

        Piace a 1 persona

      14. Lo yeti ti saluta tantissimo, latticina del mio cuore. Ma capisco se tu ti sei stufata: quando si ha di meglio da fare, questo posto virtuale è più simile ad un manicomio in certi momenti: tutta l’umoralità delle persone ti piove addosso, comprese le sciocchezze di alcuni lunatici… A proposito: ti salutano anche gli ippopotami e le paperelle del Tevere fanno il tifo per il tuo ritorno… Sai chi non deve essere molto contento del tuo ritorno? Sono sicuro che sia il maialino salvadanaio del tuo erede: troppe volte ti ho chiesto di attingere a lui per trovare i fondi per le nostre luminose e fortunate imprese economiche. Adesso credo che stia ancora tremando, vero?……..

        "Mi piace"

      15. Quindi ora tu sei diventato amico dello yeti! Te lo avevo detto che era bravo e simpatico!
        Ecco bravissimo… Forse hai capito meglio di me quel che volevo dire… A parte gli incasimenti che veramente andavo per uno… Ma poi era come se mi sentissi inutile qui… Mi è bastata na cretinata x rimanerci malissimo e non avere piu voglia..
        Povero maialino! Ma tanto tutti i nostri strampalati business ci renderanno super ricchi!

        Piace a 1 persona

      16. E’solo perchè mi piaceva che mi parlasse di te, caciottella mia: mi raccontava di quando andavate per monasteri tibetani, su per i sette colli di Roma, tirandovi appresso delle lunghe mandrie di yak stracarichi di pecorino romano, da consegnare ai lama…Ah sapessi quante me ne ha raccontate! M’è piaciuta soprattutto quella in cui hai salvato uno yak dall’annegamento tra le pantegane del Tevere, grazie ad una provola tirata in testa ad un ciociaro… Insomma: dimmi chi ti ha fatto la cretinata che lo faccio nero come il pepe nell’impepata di cozze: guai chi ti tocca. E lo yeti è d’accordo con me: è disposto a sbarcare in rete con una mandria di orsi polari, per sistemare gli infamoni… Ma senti, il maialino, non potremmo farlo alla sarda… Non con le sarde, ma alla maniera dei sardi……..

        Piace a 1 persona

  2. Nata il 4 luglio…
    Quasi un anno fa, pubblicavi questa poesia che leggo solo adesso, per caso…mossa da un indomito pensiero … avrà scritto qualcosa nel giorno del mio compleanno? Chissà…
    Poi leggo, quasi ti sento e, sebbene non sia la destinataria di quei versi sentiti e magistralmente formulati… li faccio miei per ubriacarmi d’amore.

    Piace a 1 persona

    1. Ma quanto mi piace vederti così inebriata d’amore: dolce la piega del labbro, sinuoso il braccio rilassato lungo il fianco, Invitanti gli occhi promettenti amore e già inebrianti di vibrazioni chimiche suadenti onde lungo la schiena… Mi piace che tu te ne senta destinataria, anche perchè è così che con si muore mai e sempre si gode dell’ebrezza di stare in cima alla piramide del pensiero…
      Un sussurro nella brezza affinchè lo depositi nel tuo orecchio, lasciandone trasparire tutto il sentimento mio…

      Piace a 1 persona

  3. Bellissima Poesia e stupenda voce di Gianni Caputo: anni fa avevo un canale YouTube, lui si offrì di recitare una mia poesia…con p piccina….Autunno….senza conoscermi, solo leggendomi…. gli inviai il testo e le immagini….lui le riempì con quel suo caldo fiato….al temine del video lo omaggiai così:

    LA VOCE DI GIANNI
    ( Gianni Caputo, attore, che mi ha onorato recitando Autunno)

    La voce di Gianni
    vibra sulla polvere di una vecchia poesia
    destandola dall’oblio.
    Soave e sorridente le sussurra :
    “Sveglia! E’ di nuovo primavera!”.
    Allora, le belle parole
    come farfalle impazzite
    si librano in un volo giocoso.
    Solo quando Gianni
    con la sua voce paterna e delicata
    le richiama all’ordine
    docili planano sulla pagina
    onorando il poeta che le scrisse.
    Gianni recita sempre
    con amore e maestria
    cosicché anche una vecchia
    sembra una nuova poesia.
    Grazie Gianni!

    …. Grazie perché, assurdo che sia, ciò che senti lo sento.

    "Mi piace"

    1. Fortunato l’uomo ed attore Gianni Caputo…
      Solo una cosa: perchè”assurdo”?
      è nell’ordine delle cose che, certe sensibilità s’incontrino, generando meraviglie dalle meraviglie: così è un’orchestra, così è una compagnia di attori, così è una corale poetica, una scrittura a più mani…
      Un inchino al vs essere autrice incantevole, oltre che editrice fantastica: un canale youtube… è magia…

      Piace a 1 persona

      1. Prigioniera ti dai? Al palo, al palo sia condotta la prigioniera! Si ravvivino i fuochi, si riaccendano le stelle: la bimba prigioniera sarà da festeggiare!Si cominci pure con il bagnetto, poi si procederà con la profumazione, infine si ricorrerà ai sette veli, per infine farla danzare da torcia a torcia la danza del palo!……..

        Piace a 1 persona

      2. Cerco solo d’interpretare al meglio la mia parte, amore che mi ami, io dispotico… Amo solo esservi complice, mentre vi prostrate ancella, giacchè sapete che vi solleverò tra le braccia, depositandovi su una nuvola, dea… Amo vedervi ridere, perchè è la più bella immagine che so mi regalerete…

        Piace a 1 persona

      3. … Poesia è leggersi oltre le parole…è guardarsi senza vedersi, è sfiorarsi senza toccarsi…è l’idea dell’amore che unisce ..senza spazio e senza tempo, per dare tempo e spazio all’Amore…quando non ne ha più…

        Piace a 1 persona

      4. Non chiedetevi di ciò che siamo, mia deliziosa MadaFata, bensì chiedetevi di ciò che sognate essere e di ciò che vorreste che noi fossimo. E’ in questo raccontarsi che prendono forma i sogni facendosi incontestabile realtà: voi cosa vorreste che fossimo?
        Io per voi vorrei essere la sorpresina nel sacchetto di patatine, vorrei ricondurvi all’innocente stupore dell’infanzia, vorrei prendervi per la manina, giocare al “facciamo che io ero”…, vorrei regalarvi istanti di leggerezza per sollevarvi dal peso delle convenzioni….vorrei che un mattino, appena sveglio nel vs letto, vi domandaste contento: ma esiste davvero o è una mia fantasia,

        Piace a 1 persona

      5. Fiuuuuuuuuuuuuu!!!!!!! Per un attimo ho temuto che voleste essere la mia malatina ed io il vostro medico: sarei arrossito fino alle orecchie se mi aveste preso la manina, conducendola sul vs pancino. Magari per scartarci patatine e ciucciarci caramelline. Per non dire dei chupa chupa. Mi sollevate d’un peso enorme, mia incantevole MadaFata. Perciò vi bacerò ogni mattino nell’aprire gli occhi ed ammirandovi sole ch’entrate nella stanza…

        Piace a 1 persona

      6. Mi intendete perfettamente, mia nobile fanciulla: siamo fatti l’uno per l’altra. Dunque lasciatevi andare tra i miei pensieri e provvedete a soddisfare anche quelli non espressi. Anzi soprattutto quelli: potreste risultarne decisamente deliCinziata…..

        Piace a 1 persona

      7. Ah Sil, cosa andate a pensare! Sono solo parole, è creatività condivisa e per questo è poesia …è magia perchè capita raranente… ma una storia scritta a 4 mani….è scritta anche da 2 menti…2 cuori…2 corpi…tutto è intriso di emozioni, sensazioni, sentimenti e istinti primordiali ..vorrei condividerli solo con voi, non certo nella realtà! Siete un compagno di penna davvero speciale…..vorreì poter scrivere con voi le pagine di questo racconto che racchiude in sè tanti elementi così interessanti… ma non potrei farlo in piena libertà…sottoponendolo alle critiche di chi giudica senza comprendere la bellezza e la potenza delle parole.

        Piace a 1 persona

      8. Non pensavo madame, semplicemente mi ero lasciato condurre dal vs irresistibile fascino. Tanto che, per un attimo, ci avevo visto un capitano Woodenship così folle da gettare all’ortiche equipaggio e vascello, per farsi mendicante per via Po, magari vedendovi scorrere sirena per la strada. E. appiccicandosi alla vs scia, abbia finito per ritrovarsi in riva al Po: immerso fino alla gola nel fiume, per raffreddare i bollori che gli avete suscitato in cor…
        Le stiamo scrivendo queste pagine, se provate a rileggere questo stupendo dialogo, vi accorgerete che i crismi ci sono tutti per definirla una delle più pazze ed avvicenti storie mai concepite sull’onda del web.
        Non ci resta che proseguirla. Io intanto mi applico alle vs labbra e ci stampo le mie, così da trasformare in simpatici mugugni le vs parole…

        Piace a 1 persona

      9. I vs progressi nell’apprendimento del Cinzialese mi emoziocinziano, sapete? E che dire delle coccole sulla vs amaca di nuvole? Io nanna….. dindoSilon…dindoSilon…din…di…
        ….. sì…il seguito lo avrete capito….

        Piace a 1 persona

      10. Sì…l, stiamo scrivendo uno zibaldone di deliri! … non sbagliavo quando vi dissi che eravate un amabile pazzo scatenato….
        Non gettate all’ortiche vascello e ciurma….via Po è lunghissima …nn mi trovereste mai.
        Tocca a voi proseguire …il Capitano è su quel letto d’albergo….con Madame nella mente e nelle mutande…..ma senza fretta neh!

        Piace a 1 persona

      11. Farò il possibile non appena possibile e per quanto me lo conceda la mia follia per voi, Madame: quella di cercarvi per via Po era solo un escamotage narrativo, in quanto vi ho già in mente e questo mi è più che sufficiente… Aspettatemi che vi raggiungo a letto: giusto il tempo di farmi bello……

        Piace a 1 persona

      12. Addirittura! La cometa…simbolo fallico ….ma non solo di fallo…vogliamo parlare, nevvero comandante? Ma di passione e di follia che profumano d’amore….vi prendo al volo allora! Mi attaccherò alla vs codina….per fare un giretto nel vs meraviglioso infinito.

        Piace a 1 persona

      13. Al vs fianco, con il vs talento, con la vs cultura, con il vs umorismo….nonchè con la vs sciabola e vs pistola….mi sento più forte… il vs potere persuasivo…seduttivo….mette a dura prova le mie difese….siamo dunque scrittori…personaggi e….amanti, nel senso più puro e bello del termine?

        Piace a 1 persona

      14. Siamo ciò che siamo: tutto ciò che il nostro estro di autori farà si che noi siamo. E gli altri saranno nostri lettori. Capisco che i lettori intimidiscano. L’opinione del lettore fa anche lo scrittore. Ma chi è convinto dei propri sentimenti e del proprio scrivere deve andare oltre e proporsi in tutta sincerità…….

        Piace a 1 persona

      1. Per quanto moleste, nutro una profonda ammirazione per l’indiscutibile laboriosità ed efficienza delle formiche…
        goccinzia dopo goccinzia , mia simpatica formichina, è probabile che dobbiate mutarvi in trota, salmone o pescecane: l’universo acquatico vi attende.

        Piace a 1 persona

      2. Credo che non abbiate tutti i torti, MadaFata: che sia nel nostro destino, quello di tornare all’acqua? E’dall’acqua che veniamo ed all’acqua ritorneremo. Giorno dopo giorno, attimo dopo attimo, il nostro sangue scorre lungo canali invisibili all’occhio, portando il resto del corpo a diluirsi nel mare_tempo, in cui ogni cosa finirà per tornare a ricostruirsi… Allora vi chiedo di essermi pescegatta, tanto da poter giocare tra di noi come pesce cane con pescegatta…….

        "Mi piace"

    1. Piacere, sig.na Fosse. Non fosse già lei così castigata si potrebbe pensare di castigarla un po’.
      Sappia che, fino a non molto tempo fa, leggevo di un prof inglese che eseguiva castighi per allieve undusciplinate a domicilio, con il benestare dei genitori naturalmente. Lui era provvisto di adeguato asortimento di verghe. E con queste si recava a casa delle monelle per somministrare loro la giusta pena…
      Meditate mia dolce MadaFata……..

      Piace a 1 persona

  4. Vi ammiro Capitano! Temerario e sprezzante del pericolo, volete mettere alla prova anche i vs fedelissimi lettori… con voi. .l’oltre è una corsa verso il precipizio… tenendoci per mano.

    Piace a 1 persona

      1. Fate bene ad appellarvi al copione, MadaCinzia: qua stiamo girando attorno in modo maledettamente camaleontico. Dunque io proporrei di non uscirne più: per far si che non ve la cantiate e suonate da sola, vi propongo di starci

        Piace a 1 persona

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...