Di circostanza

Di circostanza i sorrisi

smorfie di visi sprecate

formalità/ criticità dell’ oggi

estivo: passi pesanti d’afa

vestiti appiccicati francobolli

filatelia succinta

sudata stampa del sè carnale.

Oltre non c’è nulla di cui parlare

di cosa pensare.

E così lontani si è
dal render l’anima alla Terra

con alle spalle il buio

senza contare i passi

il disco lanciando allumato

di salti, di giravolte eclissanti

dalle prese d’atto: d’istinto un dì.

 

Domani

chissà se riusciranno a non risaltare

mera circostanza

ancora.

 

10 Giugno 2017 woodenship

9 pensieri su “Di circostanza”

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...