In hoc signo…(fermi al cancello)***

Agonia in segni di croce brevi

di questuanti ripetuti accenni fulminei

data l’ora tarda al cancello

alle falde del cielo: distesa crociata

d’ombre, chiusa tra rose in ferro battuto

d’espansi cirri per l’inferno celeste.

Oltre va la bramosia di pace

così disegna la mano sul corpo

la croce: da una spalla all’altra

alla fronte, al petto adesso

alle labbra poi; bacio insistito

della bocca che sa di miseria

ed elemosina annerente e screpolante;

bacio iperbolico ch’è masticare di santi

negazione e dannazione in terra.

Parabolica trasmissione di fede ingenua

messaggio criptico per l’etere:

ammissione di fede fin da giacigli

quando raggelati ci si rannicchia

cuori tempestati d’aghi di ghiaccio, ora

e nell’ora della nostra morte

quotidiana.

 

woodenship 29/04/2013

***rivista

11 pensieri su “In hoc signo…(fermi al cancello)***”

  1. non propriamente facile carissimo, ma ci leggo un grido di fede, un giro di preghiera “sanguinante” screpolata da graffi e magnifica genuflessione! Un salmodiare antico e presente a tratti colmo di rabbioso amore che tenta di non vanificare “l’attesa” per la tanto desiderata illuminazione. Un’ascesa che, sempre più complicata dall’ammorbante e strisciante perdita del verbo, si rivela a tratti e con poca energia. Quasi un lamento lieve, ma coraggioso anche se consapevole d’essere poca cosa se paragonati a quel tratto celeste e splendente. Forse non rimangono che i propri occhi dentro i Suoi per provare ancora a vedere.
    Ci ho provato, spero di non aver travisato il tuo pensiero.
    Un caro saluto e che sia veramente un buon Natale, segnato da una nuova nascita che possa far volare.
    Ciao

    Piace a 1 persona

    1. Non hai travisato assolutamente, mio caro amico: esiste una spiritualità anche in chi si dice agnostico. Solo che questa spiritualità, a mio modestissimo parere, è qualcosa che non si limita soltanto ad un cieco sottostare a stilemi universali, bensì anche a chiedersi, ad interrogarsi, su quanto e sul perchè si abbia a soffrire ai cancelli del cielo… Questi versi mi sono stati suggeriti dall’avere un giorno notato dei rom che, chiedendo l’elemosina e, trovandosi nei pressi di una chiesa, si profondevano in continui segni di croce e manifestazioni di fede. Conoscendo a grandi linee un po’ di storia del popolo rom, mi sono chiesto fino a quando ci si può ritrovarsi in simili condizioni e comunque mantenere una speranza ch’è anche sopravvivenza?…
      Grazie di cuore anche per la lettura assai sentita ed apprezzata, con un carissimo saluto e l’augurio per delle festività serene e ricolme dell’affetto dei tuoi cari…..

      Piace a 2 people

  2. A volte non si trovano risposte … ma se si uccide la speranza, quale potrebbe essere il senso? Ancora una domanda …
    Buone Feste, amico mio, che questi giorni siano lieti e armoniosi. Tantissimi auguri a te e a tutta la tua famiglia. Ti abbraccio forte. ⭐ ❤ ⭐ ❤ ⭐

    Piace a 1 persona

  3. In cаse yoս are the kind of one who iss less than thrilld with the
    prⲟspeсt of working in the identical workplace, ɗay
    after daү, eliminating this type of routine is one oof the most necessary highlights that yoս would be able to receive from freelancing.
    Once yⲟu rent yoour self oout as a freelancer, each job assignment
    that you simρly tackle can be a brand new adventure.

    Not only will the work setting range, however additionally, you will һave thе opportսnity to
    meet many extra faѕcinating people. Tһhis factor аlone is without doubt one off the foremost reasоns why many
    paralegals prеfr freelancіng over committing themswlves tоo at least one
    particuⅼar workplace.

    "Mi piace"

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...