Qui

A ribadirlo sono

qui

 

nell’eco d’un tonfo

sono irriverente

nell’anima

il tuffarsi di un’onda

 

qui

scuotendola cieca

con dita liquide protese

sono

 

frugandoti fino

nei recessi più riposti

qui desiderio

delle mani sul petto

 

ad auscultarne i palpiti aurei

sono

sotto di te

che mi stai penetrando

 

che ti posseggo, possedendoci qui

ricchezza di_vento un verso

qui

che spettino, arriccio, sfrangio

 

convergendo a vespro

sono nel tuo cielo

sul tuo letto

tra i fiori alti brezzati

 

senziente tormento

in sillabe sudario ondulante

fantasma sono

qui fruscio sensuale

 

ingiallendo suadente

sono amante

qui

irriverente

33 pensieri su “Qui”

      1. Più che a”sassolino”,oserei dire a mandolino, per una serenata al lume di stelle che faccia invidia ai pesci di”Ammarechiaro”… Sempre oltremodo irriverente… sono

        "Mi piace"

    1. Grazie a te e di cuore, non solo per la lettura, ma anche per l’apprezzamento assai lusinghiero dei miei umili versi.
      Seguirti nel tuo blog è un vero piacere per me: splendide immagini, anche per me che non sono un esperto e nemmeno un fotografo…
      Un caro saluto

      "Mi piace"

    1. Benvenuta allora, mia dolce fanciulla: anche le tue parole mi lusingano oltremodo,stupendo anche me. Umilissimo poetastro da strapazzo mi ritengo, più apprendista stregone che vate.In ogni caso ti ringrazio di cuore: prenderò le tue parole come incoraggiamento per proseguire lungo la strada ancor lunga…

      Piace a 1 persona

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...