Squame

Getto i tuoi versi sul letto per gioco
spogliandoli a scomporli e ricomporli 
tra le lenzuola di bianco che san di
lavanda:
 
brillano perle
brillano stelle
brillano del fulgore diamantino
d’un mattino assolato.
 
Narrando d’incantate frequenze
dicono di te scintillio di squame
rugginose di sirena inguainanti
fianchi sinuosi
 
 
… tempia sul tuo petto sognante la mia:
non c’è fondale che non conosca buio
come del tuo cuore ne ho un pulsare
d’essere fantastico in itinere.
Annunci

9 pensieri su “Squame”

  1. Che meraviglia di chiusa mio dolce messere. Ma a dire il vero è tutta la vostra poesia ad essere bella. . Grazie per questo bel dono. Lascio una dolce carezza a scompigliarvi i capelli teneramente. Passate una dolce sera mio caro. A presto . Monna Isabella

    Piace a 1 persona

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...