Lunaticamente (5)

Fummo nubi, poi fummo gocce al tuono

e ci baciavamo quando piovemmo

e ci abbracciavamo, quando scorremmo

veli d’acqua fluendo in fili di seta

viluppo orgiastico d’accorrenti onde

nel greto  impetuose, tra sassi con noi

rotolati.

 

Rosea s’accese l’alba in petto scosso

dal desiderio riarso pur nel sorso

da un capezzolo dall’areola sole

illuminante radioso dal seno.

 

Fosti luna, fui sole, fummo eterei

…che m’ illuse quando cedetti vinto

dentro albeggiandomi, quando scivolai

lungo e disteso di vene mai arrese

all’astro, in bagliori colando a notte

lucori dai lumi emozionalmente

irraggiati

 

 

Alea ascese l’alba sui nostri visi

labbra scosse prive del gusto a fonte

rimasti pallidi i baci notturni

brucianti le carezze presto spente:

 

Fummo di sole e luna  tra nuvole

per la volta inseguendoci per gioco

dietro ruga all’orizzonte svanendo

nell’abbraccio in mare, tenui barlumi

reminiscenze allegoriche in cieli

purpurei,  veli residuali di noi

tramontati.

 

27 Maggio 2019 da woodenship

Annunci

11 pensieri su “Lunaticamente (5)”

  1. Che versi mio caro messere. Semplicemente una delizia leggerli.
    ” Fummo di sole e di luna tra nuvole…”
    Vi vedo rincorrervi per gioco…davvero immagini splendide mio carissimo. Una poesia che si fa incanto sempre di più man mano che la si legge. Complimenti di cuore. Meritate un tenero bacio dolce messere. Ve lo dono dal palmo della mano soffiando, che’ si posi dolcemente sulle vostre gote. Monna Isabella

    Piace a 1 persona

  2. Più che mai munifico il vs essere nobile, nonna Isa: le vs parole sono miele sul mio palato e lusinga per il mio narcisismo. Non posso che esservene infinitamente grato, inchinandomi ed offrendovi un fiore con un bacio in punta di dita…
    Che possa esser per voi, questo giorno, ricco di soddisfazioni e serenità…

    Mi piace

  3. Fummo di sole e luna tra nuvole

    per la volta inseguendoci per gioco

    dietro ruga all’orizzonte svanendo

    nell’abbraccio in mare, tenui barlumi

    reminiscenze allegoriche in cieli

    purpurei, veli residuali di noi

    che meraviglia silviat, sei davvero unico!!!! ❤ ❤ ❤

    Piace a 1 persona

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...