Alle volte, altre vite

 

… no, non separarti dalle mie ali.

restami avvinta come sognassimo vortici

e fossimo frutto di un sogno: amanti

strattonati dalle correnti in quota

plananti speranzosi di quiete

nel sonno profondo delle vette

alle volte me lo chiedo, sai, se siamo

noi stessi un sogno d’altri

Qualcuno che apra gli occhi quando noi

li chiudiamo, realizzando ciò che noi non

realizziamo; riflettendo una luce che noi

non percepiamo. Se non quando, infastiditi

spalanchiamo le palpebre stupendoci

per una natura che non conoscevamo,

ovvero quella di chi ci ha sognati

poi facendo sì che divenissimo realtà

che ci abbia di loro tutti gli amori

e di noi i ritorni forse avvenuti

di loro gli addii senza rimpianti

di noi le lacrime inconsolabili

di loro la secchezza straniante

per noi assassina in grani di sabbia

in loro uggia di brillanti che imperla la guancia

Al risveglio che mi resti tra le ali

orizzonte mi sei che ti abbraccio.

4 pensieri su “Alle volte, altre vite”

  1. Anche io ci ho pensato tante volte!!!!, al fatto di essere sogni negli occhi di altri … a volte mi è parso divertente, altre meno 🙂 Bello, molto bello questo tu alternare le visioni, di protagonisti ed antagonisti, di vero e … di vero.
    Ciao Wood 🙂 Un bacione!!!!!!!!!!

    Piace a 1 persona

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...