Il funerale della logica

In tutto questo marasma, credo che la prima perdente, comunque vada, credo che sia stata la razionalità, la logica: che senso ha approvare con un si, il provvedimento varato da un parlamento che, i fautori del si, definiscono composto nell’ordine da una totalità di:

parassiti,

portaborse,

corrotti,

pupi,

nani,

ballerini,

assenteisti… ?

Dov’è finito il principio di non contraddizione?

Nessuno dei fautori del si lo spiega. Anzi si rifugiano nel sostenere che questa è un’opportunità per cominciare a fare le riforme. Però non spiegano nè con chi, nè come. C’è solo l’impegno verbale da parte di Travaglio, in un’intervista, ad iniziare una campagna stampa per la riduzione dei compensi parlamentari.

Per il resto è un continuo magnificare gli effetti taumaturgici di questo taglio della rappresentanza parlamentare, ovvero dell’unico modo che ha il cittadino per farsi sentire in un luogo in cui nascono le leggi.

E’ tutto un magnificare le sorti del dopo trionfo del si:

-le segreterie dei partiti, di colpo si faranno più sagge: sceglieranno quelli più preparati e motivati dall’interesse specchiato per la cosa pubblica;

-di colpo gli elettori rinsaviranno e non ascolteranno più le sirene di mafie, consorterie, massonerie, bustarelle e populistici richiami, facendo convergere i propri voti sui migliori…

Mi chiedo: come si può essere così ingenui da crederci sul serio?

Vien proprio da dirlo a cuore spezzato: robbbe da pazzi!!!!

18 pensieri su “Il funerale della logica”

  1. il problema a parte la classe politica che non funziona, è anche nell’inutile massa di persone pagate per scaldare le poltrone, in altri Paesi con meno delle metà dei membri del nostro Parlamento le cose vanno molto meglio. Dovremmo solo prendere esempio da questi Paesi europei per cercare di cambiare qualcosa. Questo voto è sola una speranza verso un possibile cambiamento di rotta che si spera avvenga in tempi brevi, visto come sta andando la nostra economia…

    Piace a 3 people

    1. Ad ogni paese la propria classe politica ed il proprio sistema statuale. E non è che l’erba del vicino è sempre più bella. Soltanto bisognerebbe farle funzionare meglio. Ma la prima a mancare è la volontà popolare: questa classe politica è espressione della società che l’ha eletta.
      Grazie di cuore

      Piace a 2 people

  2. Ormai i valori e le verità si sono tutte capovolte e, noi poveri cittadini non riusciamo più a credere in niente.
    Speriamo che, almeno facciano una nuova legge elettorale decente con le preferenze che vengano scelte dai cittadini e non dalla scuderia del partito. Poesia sociale interessante della situazione perigliosa che ci agita in questo delicato momento della nostra Repubblica. Un carissimo saluto da Grazia!

    Piace a 2 people

    1. Alle volte mi vien da pensare che, le contraddizioni, siano il sale dell’evoluzione. Forse è per questo che ce ne sfugge il senso profondo: siamo così stupidi, come specie, da riuscire a segarci pure il ramo sul quale stiamo seduti. E lo chiamiamo progresso. Se non si fosse fatta carne di porco della sanità pubblica, da parte di tutti i governi d’ogni colore, adesso non saremmo costretti a simili pantomime da roulette russa.
      Grazie di cuore

      Piace a 1 persona

      1. Difficile sciogliere delle contraddizioni quando ormai si è fortemente strutturati: nemmeno il migliore degli psicologi ci riuscirebbe mai. E poi ce ne vorrebbero milioni, se non miliardi, dal momento che ogni individuo rappresenta una contraddizione in sè e per sè. Forse conviene lasciare fare alla natura: se c’è un modo per venirne fuori prima o poi lo si troverà.
        Grazie per la condivisione.
        ps: quel poetica lo volgerei al maschile: poetico mi sta meglio.

        Piace a 1 persona

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...