Oltre le sbarre

Tempi strani son questi qui: li sento

sui denti battere senza alcun senso.

Non è per paura e l’hai sempre saputo:

nemmeno faville da fuoco, quelle

che ne sprizzan come da incenso acceso.

Fiato sospeso resto alla finestra

in tempi in cui, più conveniente pare

respiro appendere in condensa al vetro.

E sperare che evada oltre il riflesso

di quel che ricordo di essere stato

in cerca di quel che son diventato

perchè ancora mi sto chiedendo chi io sia.

4 pensieri su “Oltre le sbarre”

    1. Grazie di cuore anche per aver voluto condividerlo: viviamo una eterna transizione e questo è un sentimento che ci accompagna lungo tutti i passaggi della nostra esistenza. Possiamo eluderlo, rimuoverlo, ma esso ci accompagnerà sempre e comunque.

      Piace a 1 persona

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...