… a nascondino

Abbracciare il tronco mi sta bene, sai

ma non saprei contare fino a cento:

i lupi non sanno contare, è noto.

E nel bosco usciamo a sera che affonda.

Se vuoi giocare a nascondino, vieni

di notte sotto al dirupo e stai fuori

dal mondo. Li vedremo come che sia

possibile l’arte dell’incontrarsi:

io che non conto, tu che ti nascondi,

la mezza luna che è su, tu che ridi

le ombre che danzano, io che non ti scopro

… si, siamo dei fruscii che si cercano:

in pegno dai il tuo sorriso al ruscello.

Se ti trovo, lo berrò a mani giunte.

12 pensieri su “… a nascondino”

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...